Vai al contenuto
500 euro di contributo per i nuovi nati con il Bonus cicogna!
Scopri come ottenere il Bonus cicogna INPS per i neonati, adottati e orfani nell’ultimo anno.

Bonus cicogna: 500 euro per i bambini nati lo scorso anno

Tempo di Lettura: 2 minuti
bonus cicogna
Bonus cicogna

Il Bonus cicogna è la misura che viene concessa annualmente dall’INPS ai dipendenti ed ai pensionati delle Poste e a coloro che partecipano al Fondo ex-IPOST e genitori nati nell’anno precedente rispetto a quello della presentazione della domanda. Il contributo di 500 euro si rivolge ai nuovi nati, orfani e adottati durante l’anno passato dei dipendenti o ex dipendenti delle Poste Italiane.

Per ottenere il beneficio economico è necessario partecipare al bando di concorso indetto dall’INPS.

Vediamo insieme come funziona il Bonus cicogna e come richiederlo.

Pronota una consulenza TECNICA SPECIALIZZATA con il nostro esperto!

Tabella dei Contenuti

Come funziona il Bonus cicogna

Il Bonus cicogna consiste in 680 contributi economici, ciascuno di 500 euro per i genitori che:

  • hanno figli nati nell’ultimo anno;
  • hanno perso l’altro coniuge ed è nato un figlio nell’anno trascorso anche se non sposati;
  • hanno la responsabilità genitoriale sul figlio nato durante l’anno precedente a quello della domanda anche se i genitori non sono coniugati;
  • hanno un tutore del figlio anche orfano.

Il contributo del Bonus cicogna INPS verrà assegnato partecipando al concorso pubblico che verrà stilata una graduatoria di accesso dove conterà l’ISEE, quelli più bassi avranno la priorità. In caso di parità dell’Indicatore della situazione economica equivalente, saranno premiati i dipendenti con più anni di iscrizione alla Gestione Fondo IPOST.

Come richiedere il Bonus cicogna

Per richiedere il Bonus cicogna bisogna entrare nel sito web dell’INPS ed accedere ai servizi telematici tramite SPID, CIE o CNS.

Vedi Anche:  Tax credit librerie: fino a 20.000 euro di bonus ai librai

Nel modulo di domanda bisogna inserire:

  • i propri dati identificativi;
  • l’IBAN del conto corrente postale o bancario su cui ricevere il Bonus cicogna INPS;
  • il proprio recapito telefonico e di posta elettronica;
  • per i figli adottati il provvedimento che attesta l’adozione, la sua dichiarazione di conformità e la copia del documento d’identità di chi ha validato tale dichiarazione.

Sottolineiamo che prima di procedere alla procedura di richiesta del Bonus cicogna è necessario presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica per determinare l’ISEE se si è genitori sposati oppure l’ISEE minorenni se non si è sposati o conviventi, oltre ad essere iscritti alla banca dati INPS.

Bisogna presentare una domanda per ogni figlio avente diritto al contributo dalle 12:00 ed primo agosto 2023 alle 12:00 del 31 ottobre 2023.

Vedi anche:

Informative Tecniche & Risorse Consulenziali

Tag

F.A.Q. per Bonus cicogna: 500 euro per i bambini nati lo scorso anno

Vuoi ricevere le novità del settore?
Per maggiori informazioni sul trattamento dati personali ti invitiamo a consultare la nostra Privacy.

Cerca